IL CENTRO DELLE EMOZIONI

Uno stimolo olfattivo innesca una serie di processi che interessano le strutture encefaliche nel loro complesso.
L’olfatto è utile sopratutto per l’immediatezza in cui ci collega a stati interiori di coscienza, emozione e fantasia. I profumi sono custodi dei momenti più struggenti della nostra vita. Basta un tocco affine di sintonia e di richiamo per farci rivivere il passato.

Basta la zaffata di un odore, un tempo famigliare e i ricordi affiorano nella coscienza trasportati da una marea di emozioni, riportandoci al passato.
Tutti noi abbiamo la possibilità di usare il senso dell’olfatto ovunque.

L’esistenza è profumata, impariamo a vivere il mondo anche con il naso e allora sentiremo l’odore della natura. del sole, dell’atmosfera, delle persone che ci circondano e di tutto quello che è nella nostra vita.

Le emozioni solo il preludio della gioia, della passione, della nostalgia. Sono impulsi che predispongono allo star bene. Noi uomini contemporanei viviamo in un mondo privo di slancio , possediamo cose ma non viviamo emozioni che sono il sale della vita.


L’emozione ci commuove,
ci rilassa e ci prepara ad accogliere sentimenti positivi.
Il sensismo premia l’olfatto vedendolo come il principale ingrediente delle felicità, poichè capace di provocare gioie o sentimenti.
Il profumo ancora i ricordi della nostra mente rendendoli indelebili.